Torino vista da Enrico Reycend: alla Fondazione Accorsi-Ometto fino al 20 gennaio 2019

 

Un altro pittore piemontese dell’Ottocento viene riscoperto alla Fondazione Accorsi-Ometto. Si tratta di Enrico Reycend, nato a Torino il 3 novembre del 1855, che ha dedicato tantissimi dipinti alla città della Mole. Attraverso una settantina di opere che vanno dagli esordi espositivi agli anni tardi della sua produzione, sarà possibile osservare Torino dal punto di vista del pittore, il quale ha sempre riprodotto l’ambiente circostante con particolare sensibilità. La mostra La “natura delicata” di Enrico Reycend rimarrà aperta al pubblico fino al 20 gennaio 2019, questi giorni e orari di visita: dal martedì al venerdì 10-13 e 14-18, sabato e domenica 10-13 e 14-19, lunedì chiuso. I biglietti sono in vendita a 8 euro (intero) e 6 euro (ridotto Under 26, over 65). Sul sito http://www.fondazioneaccorsi-ometto.it/it/ è possibile consultare ulteriori informazioni.

La “natura delicata” di Enrico Reycend
fino al 20 gennaio 2019
martedì-venerdì ore 10-13 e 14-18, sabato-domenica ore 10-13 e 14-19 (lunedì chiuso)
Fondazione Accorsi-Ometto
via Po 55
ingresso a 8 euro (intero) e 6 euro (ridotto Under 26, over 65)
http://www.fondazioneaccorsi-ometto.it/it/