“Van Dyck. Pittore di corte”: le opere del pittore fiammingo in Galleria Sabauda fino al 17 marzo

 

Il 16 novembre verrà inaugurata la mostra Van Dyck. Pittore di corte, dedicata al miglior allievo di Rubens. L’esposizione, organizzata dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Musei Reali di Torino e Gruppo Arthemisia, con il patrocinio della Regione Piemonte e della Città di Torino e curata da Annamaria Bava e Maria Grazia Bernardini, sarà un percorso espositivo che si dispiega in quattro sezioni e oltre 50 opere, così da mettere in risalto l’esclusivo rapporto che Van Dyck ebbe con le corti più autorevoli. Le opere saranno conservate presso i Musei Reali di Torino, nelle Sale Palatine della Galleria Sabauda. La mostra “Van Dyck. Pittore di corte” sarà visitabile fino al 17 marzo 2019 tutti i giorni dalle 9 alle 19, biglietti in vendita al prezzo di 14 euro (12 euro il ridotto, 7 euro il ridotto speciale per minori dai 6 ai 14 anni, volontari Servizio Civile muniti di tesserino). Sul sito http://www.arthemisia.it/it/home2/ è possibile consultare ulteriori informazioni.

Van Dyck. Pittore di corte
a cura di Annamaria Bava e Maria Grazia Bernardini
16 novembre – 17 marzo 2019
lunedì-venerdì ore 9-19
Galleria Sabauda
piazzetta Reale 1
ingresso a 14 euro (12 euro il ridotto, 7 euro il ridotto speciale per minori dai 6 ai 14 anni, volontari Servizio Civile muniti di tesserino)
http://www.arthemisia.it/it/home2/